Il Big match U14 va all`RPM. Sconfitta per Bianca ed Azzurra

Il Big match U14 va all`RPM. Sconfitta per Bianca ed Azzurra

RPM U14 conferma il primato nella classifica del campionato U14 battendo, nel gig match di giornata, Lugano. Sconfitte invece per le altre due nostre formazioni U14, la Bianca in trasferta a Viganello e l`Azzurra a Gordola.

RPM U14: 78
Lugano bianco: 66

Partenza a razzo dei ragazzi di coach Iannitti e Soldati che approciano al meglio l`incontro e piazzando nei primi due minuti un parziale di 8 a 0 che costringe coach Campiotti ad un time out.

Un inizio che ha mostrato la grande dote di velocità della squadra momò, soprattutto in transizione, che ha preso letteralmente in contropiede i bianconeri.

RPM sempre in avanti del punteggio e che non ha mai sostanzialmente mostrato di perdere il bandolo della matassa anche quando, e va dato merito all`avversario, si è andati in un po’ affanno e giocando troppo individualmente. Lugano ha infatti recepito la difficoltà di RPM nel gestire il gioco fisico e ne ha puntualmente approfittato rimanendo sempre in partita.

La vittoria finale premia comunque la squadra che ha fatto la partita, un gruppo che in allenamento c`è e si da da fare. Ai coach il compito di migliorare quegli aspetti che contro squadre tecnicamente dotate sia tecnicamente sia soprattutto fisicamente ci mandano in affanno.

Hanno giocato: Cavadini 18, Fernandez 19, Rossetti 6, Dennler 10, Soggetto 17, Butti 13, Böttcher, Pupo, Righetti, Di niro, Mauric, Vaghi

 

Viganello Caimans: 103
RPM Bianca: 41

Sconfitta in trasferta per i ragazzi di coach Avesani che hanno incontrato l`attuale seconda forza del campionato U14.

Hanno giocato: Chirieleison 10, Pellegrini 10, Cretazzo 8, Moscatelli 7, Mombelli , Lupi 1, Cancer 2, Vassalli 2, Livio, Perucchi, Bolgè, Gilardoni

 

Star Gordola: 79
RPM Azzurra: 43

C`è soddisfazione nelle parole dei coach Filippi e Monciardini a fine partita. “I ragazzi sono riusciti a giocare i primi due quarti bene, con un buon basket e delle belle giocate. Siamo soprattutto riusciti a mettere in difficoltà Gordola grazie ad una buona difesa”. Ed in effetti il referto parla chiaro con Gordola e RPM Azzurra divisi da soli 2 punti (23-21) alla pausa grande.

Al rientro dagli spogliatoi, purtroppo, cala vistosamente la concentrazione e per Gordola diventa facile infliggere un parziale importante a proprio favore.

Nel terzo quarto abbiamo sempre questo calo di concentrazione che ci penalizza – conclude coach Filippi – ed il quarto è anche un periodo nel quale andiamo spesso nel pallone e la squadra avversaria fa quello che vuole senza molta opposizione”.

I passi avanti, anche venerdi sera, ci sono stati ad immagine dei primi due quarti sono stati molto indicativi per i coach su dove mettere l`accento per far uscire quanto ci buono c`è in questo gruppo.

Hanno giocato: Sciessere 19, Saraceno 2, Locatelli 15, Tallarico 5, Poma, Gandola, Dannini, Zappia, Bianchi, Rezzonico.

 

 

 

 

Condividi su Facebook !

Attachment